Alla scoperta di Vienna, la capitale dell’Austria

Vienna, capitale dell’Austria, da anni è una delle mete turistiche più ambite dai viaggiatori.
Diventata famosa grazie alla presenza della dinastia degli Asburgo, di Mozart e Klimt oggi è uno dei centri di cultura più importanti al mondo.
La presenza della famiglia reale nella città ha portato alla nascita di strutture e luoghi di grande importanza come il palazzo reale di Hofburg e lo Shoenbrunn palace. A contribuire sono state le figure di due grandi personaggi come l’imperatore Franz Joseph e l’imperatrice Sissi di cui ancora oggi si risente la loro forza propulsiva. Proprio per questo in entrambi i palazzi sono stati adibiti alcuni ambienti per la realizzazione di musei in loro onore.

Vienna è in continua evoluzione, è come se il passato e il presente si fondessero per creare un unico pastiche culturale. Per le vie della città, infatti, si possono notare cabine telefoniche antiche, negozi con lavatrici a gettoni e carrozze con cavalli e cocchiere.

Per dare un’immagine più chiara della città, l’amministrazione comunale ha messo a disposizione un tram il quale, percorrendo la Ringstrass, la via principale, da’ la possibilità di osservare le mura medievali che compongono il centro storico di Vienna.
Attraverso questo percorso, a forma di U, si possono ammirare: La Staatsoper che è il più celebre teatro di Vienna, Il Kunsthistorisches Museum (museo della storia dell’arte), il parlamento di Vienna, Il Burgtheater (teatro di corte),Il Rathaus di Vienna (Wiener Rathaus, municipio di Vienna), L’Università di Vienna,La Votivkirche, (in italiano: chiesa votiva), Maria-Theresien-Platz in cui vi è collocata la statua di Maria Teresa,il Naturhistorisches Museum (museo di scienze naturali) nel quale si trova la La venere di Willendorf e il Burggarten (giardino pubblico in stile inglese) dove c’è la statua dedicata al musicista Mozart.

Nelle vicinanze dei palazzi Reali si può visitare la Heldenplatz (Piazza degli Eroi), nella quale Adolf Hitler annunciò alla folla riunita nella piazza l’annessione dell’Austria al Terzo Reich, la biblioteca Nazionale Austriaca e la Casa delle Farfalle (Schmetterlinghaus) dove i visitatori possono stare a contatto con le farfalle e la natura.

Il Musikverein di Vienna è una sala da concerto considerata tra le più eleganti al mondo, nella quale è possibile ascoltare l’orchestra. Le esecuzioni hanno luogo ogni anno a Pasqua e da maggio fino alla fine di ottobre. I musicisti sono obbligati ad indossare abiti e parrucche storiche, proprio come la tradizione richiede.
Un’altra caratteristica importante di Vienna sono diventate le “palle di Mozart” fondate a Salisburgo in onore del musicista.

Accanto alla Staatsoper, celebre teatro di Vienna c’è l’hotel Saker. Nel piano terra dell’antico albergo sono stati creati dei salotti per fare assaggiare a tutti il delizioso dessert.

Una delle attrattive più belle di Vienna è la ruota panoramica situata nel Prater, parco divertimenti e oasi verde nella quale rilassarsi. La ruota panoramica offre un paesaggio straordinario della città, quindi anche mettersi in posa e scattare delle belle foto per immortalare quel momento.

La città, inoltre, va fiera di uno dei palazzi più importanti al mondo ovvero quello dell’ONU. Non tutti sanno, infatti che Vienna è una delle quattro sedi. Il complesso di grattacieli che ospita le varie organizzazioni delle Nazioni Unite è stato costruito tra il 1973 e il 1979, poco a nord del Danubio ed è possibile visitarlo.

Con i suoi 24 quadri di Klimt, il Belvedere possiede la più grande ed eminente collezione al mondo di dipinti di questo artista. Fra questi anche il capolavoro “Il bacio”, dalle dimensioni di 180 x 180 cm, esposto in maniera permanente al Belvedere superiore.

In questi periodi di freddo e neve la città offre una grande pista di pattinaggio, messa a disposizione per tutti i cittadini e non solo davanti al Municipio.

Per ultima, non per ordine d’importanza, c’è la Stephansplatz, piazza situata nel centro geografico di Vienna. Prende il nome dal suo edificio più importante, il Stephansdom , la cattedrale di Vienna nonché una delle chiese più alte del mondo.

Non resta ,dunque, che lasciarsi travolgere e trasportare dalle tantissime sensazioni che emana la città viennese.

 

Testo e foto di Alessandra Caruso

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi