Amantea, effettuato il bonifico al comune di Amatrice dalla cooperativa “Teatro in note”

Così come annunciato a margine dell’iniziativa culturale che ha avuto luogo nei giorni scorsi nel suggestivo scenario della chiesa di San Francesco, la società cooperativa “Teatro in note”, guidata dalla presidente Vera Segreti, ha provveduto ad inviare al comune di Amatrice il contributo in denaro raccolto durante lo svolgimento della manifestazione. Nello specifico, sul conto corrente indicato dallo stesso comune distrutto dagli effetti del sisma del 24 agosto, sono stati accreditati 540 euro.

«Grazie al supporto fornito dal comune di Amantea – spiega la stessa Segreti – abbiamo organizzato un concerto ed una mostra di pittura collettiva di artisti italiani e stranieri provenienti dall’Inghilterra, dalla Bulgaria e dall’Argentina, con lo scopo di raccogliere fondi da destinare all’acquisto del corredo scolastico degli alunni della neonata scuola elementare di Amatrice. L’augurio nostro, di tutta la collettività amanteana e dell’esecutivo guidato dal sindaco Monica Sabatino è di vedere, nel più breve tempo possibile, la rinascita non solo di Amatrice, ma anche di tutti gli altri centri colpiti dal terremoto, nella speranza che la storia e la cultura di quei luoghi che è patrimonio significativo dell’arte italiana, ritornino alla loro bellezza, alla loro ospitalità e vitalità».

Il sindaco del comune laziale ha prontamente ringraziato Amantea e la cooperativa “Teatro in note” inviando una comunicazione che garantisce la destinazione dei fondi raccolti. I soldi, infatti, verranno utilizzati “a sostegno della popolazione, ovviamente partendo dai casi familiari e opere più urgenti, garantendo la tracciabilità delle donazioni. Il comune di Amatrice, inoltre, pubblicherà sul proprio sito la rendicontazione delle somme spese”.

«Alla manifestazione – conclude la Segreti – hanno partecipato centottanta cittadini pagando un biglietto d’ingresso di tre euro. Ringraziamo coloro che hanno aderito alla nostra iniziativa e in particolare gli artisti: Candida Corcoran, Camilla De Martino, Nikolay Stoyanov, AlejandroTeves, Pedrito Bonavita, Rocco Bonavita, Giovanna Craparo, Osvaldo Furgiuele, Rosario Furgiuele, Nuccio Guido, Benedetto Giusta, Pino Miniaci, Maria Grazia Posa, Orfeo Reda, Elpidio Riccardo Tecchia, Salvatore Tonnara. Un plauso anche ai maestri Luigi Ricciuti, Serena Calvelli, Giulio Iantorno e Mari Rizzuto per la sensibilità mostrata nel condividere il nostro progetto».

«Nel corso di queste settimane – spiega il delegato del sindaco alla comunicazione Giusi Osso – abbiamo sostenuto tutte le iniziative a supporto di Amatrice e degli altri comuni interessati dal sisma organizzate dalle associazioni e dai cittadini. Ci siamo impegnati per verificare che il denaro giungesse a destinazione al pari del contributo di oltre mille euro che nello stesso mese di agosto abbiamo deciso di inviare come ente municipale. Adesso non resta che attendere la ricostruzione. Come amministratore non posso che essere soddisfatta per l’andamento della kermesse programmata da Vera Segreti e per la bontà d’animo mostrata dagli amanteani in questa e in altre occasioni».

bonifico

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi