Cassa Forense si oppone al “saldo e stralcio”

Con mozione del 18 gennaio 2019 il Comitato dei Delegati della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense ha preso posizione sulla misura del “saldo e stralcio” adottata con  l’art. 1 comma 185 e seguenti della legge n. 145 del 2018, precisando che il predetto provvedimento, che prevede l’estinzione dei debiti iscritti a ruolo per omesso versamento dei contributi da parte degli iscritti alle Casse Previdenziali Professionali, rappresenta una indebita e grave ingerenza nell’autonomia normativa e gestionale delle Casse, riconosciuta loro dal D. Lgs. 509/94 e ribadita, da ultimo, dalla sentenza n. 7/2017 della Corte Costituzionale.

Secondo i delegati, la misura creerebbe un’ingiusta ed ingiustificata disparità di trattamento non soltanto tra gli iscritti, ma anche tra le diverse Casse Previdenziali.

Gli esponenti di Cassa Forense hanno inoltre precisato che il provvedimento è stato adottato senza alcuna preventiva consultazione e pertanto, hanno invitato il Governo ed il Parlamento ad un riesame nel merito della normativa introdotta, riservandosi di tutelare gli interessi dell’Ente in ogni sede.

La mozione è stata approvata all’unanimità anche in ragione dei potenziali effetti negativi della misura sulla sostenibilità finanziaria dell’Ente.

About Avv. Ilaria Dolores Lupi 87 Articles
Avv. Ilaria Dolores Lupi. Avvocato del Foro di Cosenza, dopo la laurea in giurisprudenza, consegue con il massimo dei voti e con lode, un master di secondo livello in Diritto del Lavoro Sindacale e della Sicurezza Sociale presso l’Università degli Studi Europea di Roma. Successivamente consegue un master in Ordinamento e Funzionamento delle Pubbliche Amministrazioni presso l’Università della Calabria UNICAL, anche in questo caso con il massimo dei voti e con lode. Svolge, tra le altre cose, attività di consulenza e rappresentanza per enti pubblici e società avendo acquisito esperienza nella gestione del contenzioso tributario, ma anche nel diritto amministrativo e del lavoro. Attualmente svolge, inoltre, attività di ricerca e studio in collaborazione con Associazioni culturali e riviste giuridiche.