Dolore all’inguine dello sportivo: importante convegno voluto dal Gruppo Policlinico Abano

Avrà luogo giovedì 16 febbraio, con inizio alle ore 15, presso il centro congressi “Pietro D’Abano” in via Largo Marconi ad Abano Terme (Pd) il meeting di formazione medico – scientifica sul tema “Il dolore inguinale dello sportivo: ha ancora senso parlare di pubalgia?”. L’incontro, organizzato con il supporto del Policlinico che ha sede nella città termale, intende fare il punto della situazione su una delle problematiche più diffuse da coloro che praticano attività sportiva e che devono interfacciarsi con quelle malattie che condizionano fortemente tale passione.

Il coordinamento scientifico del progetto è affidato a due esperti del settore: Sergio Candiotto e Raoul Zini. Zini è un medico chirurgo che opera nel settore ortopedico e traumatologico, professionista d’eccellenza, apprezzato e riconosciuto nel mondo dello sport, è ritenuto un super specialista in artroscopia d’anca ed esegue la propria attività presso il Policlinico di Abano Terme (Pd) e presso la Casa di Cura Diaz di Padova. Candiotto è considerato universalmente una figura di spicco dell’ortopedia padovana. Dopo aver diretto dal 2008 al 2015 l’unità operativa complessa di ortopedia e traumatologia dell’ospedale Sant’Antonio, dall’ottobre 2015 è divenuto primario dello stesso reparto del Policlinico di Abano Terme.

Il dolore inguinale è sintomo molto frequente in medicina ed è da sempre argomento controverso e dibattuto. In passato numerosissimi erano gli atleti, professionisti e non, affetti da pubalgia che limitava, in maniera spesso definitiva, la loro attività. Tale malattia veniva trattata in molteplici modi, senza mai ottenere però una vera risoluzione. Il recente approccio al dolore inguinale registra invece una radicale evoluzione. Si è compreso, infatti, che la conseguente limitazione funzionale dell’anca può condurre ad una precoce patologia degenerativa e, contemporaneamente, determinare aree di stress compensatorio proprio nell’area dell’inguine. Il meeting, dedicato alle figure professionali che gestiscono la salute degli sportivi, esaminerà tutti gli aspetti diagnostici, chirurgici e riabilitativi della patologia oggetto di discussione, proponendosi di chiarire in maniera attuale e moderna un comune approccio a questo particolare dolore.

L’iniziativa è stata accreditata presso la Commissione nazionale per l’educazione continua in medicina del Ministero della salute. I crediti verranno assegnati al superamento del test di valutazione, mentre l’attestato sarà inviato entro novanta giorni dalla conclusione del corso.

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi