Domenica speciale con “Voci sulla città” di Luigi De Magistris

Domenica 25 settembre si è tenuta in piazza ‘XI settembre’ la presentazione del libro “Voci sulla città” di Luigi De Magistris, ex magistrato e sindaco di Napoli.

Insieme a Pino Sassano che ha moderato il dibattito sono stati presenti il giornalista Valerio Giacoia e Mimmo Talarico di ‘Calabria attiva’.

Un libro percorso da sentimenti in cui diversi personaggi si alternano raccontando, anche attraverso delle cromature dialettali napoletane, la bellissima ma anche difficile Napoli.

Per il sindaco, dunque, il volume pluriprospettico rappresenta la voglia di dare voce alla città è un regalo che ha voluto fare proprio alla sua Napoli e a tutti i suoi cittadini.

De Magistris lavora H24 per cambiare l’immagine della sua città, la ascolta e la osserva con gli occhi proiettati verso il futuro. Valerio Giacoia lo ha definito ‘sindaco on the road’, che ama camminare per la strada accettando sempre le lamentele della gente. .

Anche Pino Daniele canta ‘Napule è mille culure” perchè Napoli ha una bellezza naturale, divina di cui l’Italia deve andare fiera. Purtroppo l’immagine che passa della città sui media è quella folcloristica: il mandolino, la pizza,la cartolina oppure il furto del Rolex, la Camorra. Ci si dimentica,invece, che Napoli è abitata da gente vera che lotta per la propria terra e che la ama.

Da non dimenticare che Napoli è l’unica grande città che ha un assessorato dedicato ai giovani, alle politiche giovanili, alle innovazioni e alla creatività. Per dare un segno del cambiamento , il sindaco De Magistris cinque anni fa nominò assessore Alessandra Clemente, figlia di Silvia Ruotolo, che fu ammazzata dalla Camorra nel 1997. Vittima innocente di quella terribile catena che avvolge ancora oggi Napoli.

La città,cambiando il suo spirito, è riuscita a risollevarsi da quello tsunami che l’aveva fatta precipitare dagli abissi e oggi è la prima città italiana in crescita turistica e culturale. Le piazze che un tempo erano adibite a spacci ora sono diventate luoghi di incontro per i cittadini.
I giovani, in particolar modo, sono l’anima di Napoli. Hanno occupato e riqualificato molti luoghi dimenticati, un esempio è dato da un ospedale psichiatrico abbandonato che è stato fatto trasformare in un’accademia di teatro.

Il segreto di tutto ciò è che il sindaco De Magistris è riuscito a creare un legame tra assessorato e cittadini, il dialogo è diventato il motore principale di Napoli. Bisogna offrire a tutti un megafono e dare loro di esprimere il proprio pensiero. Non è solo il singolo a lavorare ma l’intera comunità. L’umanità è stata la magia che ha fatto cambiare lo spirito dei napoletani, i quali sono passati dalla depressione e il lamento al senso d’orgoglio e d’appartenenza. Il popolo è andato contro il sistema, questo ha portato la città alla vittoria.

Dunque, la lettura di questo libro, può servire a rivalutare la bellezza del nostro territorio ma soprattutto la caparbia e la forza che hanno gli italiani e in questo caso i napoletani, che rappresentano l’Italia tutta. Un libro, quindi, di grande valore, di grande apertura, di speranza e di amore.

I fondi ricavati dall’acquisto del libro verranno dati in beneficenza per la realizzazione di attività pubbliche. A breve, verrà pubblicato il secondo volume di “Voci sulla città”.

Una domenica speciale per la città di Cosenza, grazie alla libreria Mondadori che é riuscita ad organizzare un evento di grande validità culturale e fatto di tantissime voci, proprio come vuole essere il volume di De Magistris.

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi