Fiumefreddo – Restaurata La stanza dei desideri di Fiume

Dopo mesi di lavoro si svolgerà stasera dalle ore 20 presso il Castello della Valle di Fiumefreddo Bruzio, la presentazione dei lavori di restauro delle pitture murali di Salvatore Fiume, artista siciliano che a partire dagli anni ’70 regalò ad uno dei borghi più belli d’Italia sprazzi di arte intrisi di fantasia e punti di vista “estrosi”.

Gli affreschi, nati dalla mano e dalla fantasia dall’artista nel 1996, sono stati restaurati dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio,  e si trovano all’interno de “La stanza dei desideri”, che verrà aperta al pubblico questa sera, dove verranno collocate due sculture dello stesso Fiume.

Interverranno il sindaco Vincenzo Gaudio Calderazzo, che porgerà i ringraziamenti per il restauro delle pitture murali da parte dei figli di Salvatore Fiume, Laura e Luciano; il direttore della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le province di Catanzaro, Cosenza e Crotone Mauro Pagano; il funzionario di zona per i Beni culturali Faustino Nigrelli; e il restauratore Giuseppe Mantella. A moderare, il giornalista Antonio Chiappetta.

«Dopo il centenario della nascita lo scorso ottobre, che aveva visto lo svolgimento di numerosi eventi per festeggiare l’artista, anche questa volta si porterà avanti l’importanza delle opere  accingendo alle arti di Fiume, che vanno dalla pittura alla scultura, dall’architettura alla scrittura, di cui troviamo traccia nella nostra Fiumefreddo, ad esempio con “La ragazza sul surf”, o “Il Medaglione della fortuna”, o gli affreschi nella Chiesa di San Rocco raffigurante il Santo» dice il consigliere comunale Cherubina Calabria. «Quello di dare risalto a Salvatore Fiume, per noi fiumefreddesi, oltre che motivo d’orgoglio è in un certo senso anche un atto dovuto – continua la Calabria – visto che all’inizio all’artista non fu riservata una positiva accoglienza. Ci auguriamo che ci sia sempre più gente interessata a venire a visitare tali bellezze, che non possono passare inosservate.»

Oltre a presentare i lavori di restauro, verrà inaugurata la mostra di dipinti ed installazioni “San Francesco di Paola nel Seicentenario della nascita”, a cura di Roberto Bilotti e Riccardo Magarò, che dopo l’esposizione nel palazzo della Provincia di Cosenza, sarà presente presso il Castello della Valle a partire da oggi e fino al 4 agosto. La mostra, di cui fanno parte oltre 50 opere contemporanee, è volta alla riscoperta della vita religiosa e sociale del Santo.

Inoltre magliette con disegni stilizzati secondo lo stile dell’artista siciliano, saranno messe in vendita. Il ricavato andrà a Giuseppe Chiappetta, il giovane fiumefreddese che qualche mese fa ha avuto un grave incidente in auto. Arte e solidarietà in un unico evento che daranno il giusto risalto alle bellezze artistiche e paesaggistiche dell’antico borgo.

mibac_Fiumefreddo

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi