Rinvio delle cause a nuovo ruolo in caso di definizione agevolata della lite

Nel caso in cui il contribuente, in corso di causa, depositi un’istanza con la quale manifesta la volontà di avvalersi dello strumento della definizione agevolata della lite, ai sensi dell’art. 6 D.L. 23 ottobre 2018 n. 119, il giudice può disporre il rinvio della controversia a nuovo ruolo.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione civile Sez. VI con ordinanza interlocutoria n. 1530/2019

In effetti, la norma richiamata dagli ermellini, ovvero l’art. 6 D.L. 23 ottobre 2018 n. 119, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2018 n. 136, prevede l’ipotesi specifica della sospensione della controversia nell’ipotesi in cui il contribuente ne faccia apposita richiesta, ma occorre sottolineare che, nel caso di specie, il provvedimento adottato non è stato quello della sospensione ‘in senso tecnico’, bensì quello del rinvio a nuovo ruolo, anche se il risultato finale è stato il medesimo.

Di fatto il processo si è “arrestato” fino alla data di effettiva presentazione di definizione agevolata, ciò significa che il giudice adito non potrà emettere sentenza prima della data suddetta, mentre il contribuente avrà tempo fino al 31 maggio 2019 per la formulazione dell’istanza.

About Avv. Ilaria Dolores Lupi 86 Articles
Avv. Ilaria Dolores Lupi. Avvocato del Foro di Cosenza, dopo la laurea in giurisprudenza, consegue con il massimo dei voti e con lode, un master di secondo livello in Diritto del Lavoro Sindacale e della Sicurezza Sociale presso l’Università degli Studi Europea di Roma. Successivamente consegue un master in Ordinamento e Funzionamento delle Pubbliche Amministrazioni presso l’Università della Calabria UNICAL, anche in questo caso con il massimo dei voti e con lode. Svolge, tra le altre cose, attività di consulenza e rappresentanza per enti pubblici e società avendo acquisito esperienza nella gestione del contenzioso tributario, ma anche nel diritto amministrativo e del lavoro. Attualmente svolge, inoltre, attività di ricerca e studio in collaborazione con Associazioni culturali e riviste giuridiche.
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi