Rufa e Anffas Macerata: una collaborazione tra arte e solidarietà

Non un semplice calendario, ma un progetto artistico di ampio respiro che rivolge la propria attenzione al concetto di inclusione sociale. Grazie ad un accordo di collaborazione fra la sezione di Macerata di Anffas (Associazione nazionale famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale) e la Rome University of Fine Arts, gli studenti di graphic design del primo anno saranno chiamati a partecipare ad un particolarissimo contest destinato ad individuare l’idea che meglio descrive le finalità dell’associazione da inserire in quello che sarà il lunario del 2019. La bozza progettuale, secondo quanto previsto dal bando, dovrà essere realizzata entro il mese di luglio. Lo studente, o il gruppo di studenti, che si aggiudicherà il contest riceverà un premio in denaro di 500 euro. Il riconoscimento è messo disposizione da Anffas Macerata. Ma non è tutto: al vincitore, infatti, è garantito un tirocinio da svolgere presso lo studio “Grafò Comunicazione Visiva” di Roma che curerà la fase di preparazione degli elaborati per la produzione. Tutti i lavori presentati saranno esposti nella sede Anffas e in altre location della città marchigiana.

Il partenariato è stato siglato nei giorni scorsi da Marco Scarponi, presidente Anffas Macerata, e dal direttore Rufa Fabio Mongelli. Alla cerimonia, sobria e minimalista, ha partecipato anche la docente Claudia Illuzzi che guiderà gli allievi nella declinazione della proposta. «Fa parte della nostra attività didattica – spiega la stessa Illuzzi – realizzare un progetto con un committente reale ed è un piacere realizzarlo con i referenti di Anffas Macerata, poiché i ragazzi avranno l’occasione di creare un prodotto con un messaggio solidale importante». «Quando la creatività si connette al sociale – afferma Fabio Mongelli – il risultato finale è già di per sé positivo. Non posso dunque che accogliere di buon grado questo progetto, nella consapevolezza che gli studenti Rufa avranno modo di riflettere, ricevendo stimoli e fabbricando contenuti idonei ed adeguati».

«Anffas – spiega Mario Scarponi – è un’associazione gestita da familiari di persone con disabilità intellettiva e relazionale senza scopo di lucro che persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nel campo dell’assistenza sociale e sociosanitaria. Questo calendario aprirà a nuove modalità di informazione».

Be the first to comment

Leave a Reply

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi