RUFA, in Semoleria incontro con il regista Claudio Giovannesi

La regia di Claudio Giovannesi, la sceneggiatura di Roberto Saviano e la fotografia di Daniele Ciprì. Il film “La paranza dei bambini”, premiato con l’Orso d’argento al Festival di Berlino, è un’opera intensa e difficile: un pugno nello stomaco che da un lato evoca giustizia, dall’altro riflessione. Ed è in questo confine che RUFA ha inteso organizzare un nuovo film – talk per un’analisi attenta e puntuale della genesi della pellicola e per mostrare il lato meno conosciuto di un lavoro già apprezzato dal grande pubblico e dalla critica.

L’appuntamento è per venerdì 15 marzo alle 18.30 nel design post industriale della Semoleria, nella sede RUFA Pastificio Cerere, nel cuore del quartiere San Lorenzo, un’area della capitale addensata dai problemi che, dalla cultura, origina la propria rinascita. La Rome University of Fine Arts crede fortemente in questo percorso di rinnovamento e di rilancio. Nello scorso mese di settembre sono stati inaugurati i nuovi spazi che, in pochissimo tempo, si sono trasformati in luogo di incontro e di confronto, per discutere di arte e di tolleranza, di crescita e di integrazione, di futuro e di speranze.

Il film talk, coordinato dal docente Raffaele Simongini, si concentrerà in una conversazione a due con il regista Claudio Giovannesi. L’iniziativa, aperta a tutti, ripercorre non solo la storia della pellicola, ma anche le vicende umane che si nascondono dietro i sei quindicenni protagonisti: Nicola, Tyson, Biscottino, Lollipop, O’Russ e Briatò. La loro colpa è di voler fare soldi. Vogliono comprare vestiti firmati e motorini nuovi. Giocano con le armi e corrono in scooter alla conquista del potere nel rione Sanità. Con l’illusione di portare giustizia nel quartiere, inseguono il bene attraverso il male, ricordandosi solo a volte di essere bambini.

Claudio Giovannesi è uno dei migliori talenti del cinema italiano: “Alì ha gli occhi azzurri” lo ha dimostrato, “Fiore” lo ha confermato. “La paranza dei bambini” è un viaggio emozionale da conoscere prima di essere vissuto.

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi