San Lucido – Un campus sulla sicurezza stradale in memoria di Filomena, Ida e Sara

Riceviamo e pubblichiamo:

Si terrà sabato 29 aprile a partire dalle ore 9:00 presso il campo sportivo P.Provenzano di San Lucido il Campus della Sicurezza stradale, manifestazione per la prima volta al Sud Italia, interamente dedicata alla sicurezza stradale.

La data scelta per la realizzazione di tale iniziativa non è casuale. Infatti, il giorno 29 aprile 2017, ricorrerà il primo anniversario del tragico incidente stradale che ha spezzato le vite di tre giovani calabresi, Filomena, Ida e Sara, sul tratto della Strada Statale 18 che collega la cittadina di San Lucido a quella di Paola, nel cosentino, dove le ragazze si stavano recando per andare a scuola. L’iniziativa verrà ospitata dal comune di origine delle giovani, San Lucido(CS) in loro memoria ad un anno dalla loro scomparsa. Il Campus è stato organizzato e voluto dalle associazioni forSICS – Sicurezza Stradale e Nostri Angeli – Familiari e Vittime della Strada e dal Comune di San Lucido, con l’importante collaborazione delle famiglie delle tre giovani e di altre associazioni e organizzazioni volontarie del territorio.

Al Campus saranno presenti diversi padiglioni all’interno dei quali verranno trattate tematiche riguardanti la sicurezza stradale da esperti del settore, i quali tratteranno numerosi argomenti tra i quali: aderenza, velocità, mobilità sostenibile, tematiche connesse alla salute e alla sicurezza stradale trattate da medici specialisti, test con etilometro, utenti vulnerabili, e molti altri. Sarà inoltre presente un simulatore attrezzato che permetterà di riprodurre realisticamente quanto accade ai passeggeri all’interno dell’abitacolo quando ci si trovi coinvolti in un incidente stradale. Attraverso il Pullman Azzurro della Polizia di Stato, un’aula scolastica multimediale itinerante, i poliziotti della Stradale offriranno lezioni di sicurezza stradale a base di giochi a tema, filmati e cartoni animati per imparare le regole della sicurezza giocando.

Il Campus sarà dedicato dalle 9 alle 13.30 ai soli studenti delle scuole secondarie superiori e a partire dalle 15 a tutti i visitatori.

Nel pomeriggio si terrà la Tavola Rotonda aperta al pubblico dal titolo “SICUREZZA STRADALE 360°: dall’educazione stradale alla messa in sicurezza dell’infrastruttura”. Obiettivo della Tavola Rotonda è quello di offrire un confronto sul tema della sicurezza stradale a partire dall’analisi dei diversi aspetti ad essa connessi. Alla Tavola Rotonda prenderanno parte diversi esponenti del settore e importanti rappresentanti istituzionali, fra tutti il presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliverio e il presidente della provincia di Cosenza Franco Iacucci, oltre a dirigenti scolastici e sindaci.

Per i più piccoli è prevista l’EDUBICI, educazione stradale in bicicletta, area dedicata ai ragazzi dai 6 ai 13 anni per imparare le norme del Codice della Strada giocando.

Programma sintetico Campus

Numerosi gli esperti e i partner che hanno aderito alla manifestazione i quali saranno presenti e offriranno le proprie competenze tra cui Regione Calabria, Provincia di Cosenza, ANAS S.p.A., Polizia Stradale, Ufficio Regionale Scolastico Regionale per la Calabria, il Coordinamento Regionale delle Consulte Provinciali degli Studenti, Carabinieri del Comando di Paola (CS), ANVU, Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università della Calabria, CSV Cosenza, Polizia Municipale di Cosenza, Associazione Sulla Strada Giusta, Ordine degli Psicologi della Calabria, Croce Rossa Italiana sez. Paola. E’, inoltre, prevista la partecipazione di altri partner privati.

L’accesso all’area e la fruizione delle varie attività è totalmente gratuita per tutti.

Il Campus della Sicurezza Stradale è stato pensato per essere uno spazio dinamico e attivo, che funga da vero e proprio serbatoio di idee in cui la tematica della sicurezza stradale sia affrontata da diversi punti di vista e sotto varie sfaccettature, affinché la giornata possa essere volano di spunti di riflessione e di iniziative volte alla divulgazione di una nuova cultura sulla sicurezza stradale.

 

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi