“Terminididentità”: il 12 aprile i vincitori dell’art – contest dedicato alla Stazione Termini

Il prossimo 12 aprile, a partire dalle ore 18, presso lo Spazio Fare Mercato Centrale Roma, i 10 illustratori finalisti e le loro opere saranno protagonisti di una serata dedicata all’arte, all’illustrazione e soprattutto alla città di Roma. Oltre 150 artisti, infatti, hanno partecipato al concorso “Terminididentità”, lanciato il 24 gennaio scorso dagli ideatori di RomaID, per disegnare la nuova identità visiva della Capitale, coinvolgendo i romani, il Mercato Centrale Roma, luogo di aggregazione dove cultura e cibo si fondono per vocazione, e la Rome University of Fine Arts, l’Accademia che, come insito nella propria visione operativa, contribuisce allo sviluppo e alla crescita del talento contemporaneo. Sono stati due mesi intensi, durante i quali la giuria del contest guidata da Solo, street artist romano di fama internazionale, ha lavorato con entusiasmo per selezionare le 10 opere finaliste per le diverse categorie. Tre i vincitori che giovedì 12 aprile saranno, finalmente, svelati.

L’obiettivo del concorso è quello di rafforzare il legame con il territorio, valorizzando il quartiere Esquilino e la Stazione come luogo di aggregazione sociale, riaffermando Roma Termini come simbolo della città. Le 10 opere selezionate rimarranno in esposizione al Mercato Centrale Roma fino al 12 aprile e potranno essere votate online sul sito www.romaid.it e sui canali social ufficiali. Al termine dell’esposizione, l’illustrazione più votata entrerà a far parte del merchandising RomaID e l’illustratore percepirà, oltre al premio previsto offerto dall’agenzia di assicurazioni Assit (www.assit.it) e da Cieffe Consulting (www.cieffeconsulting.com), una percentuale sulle vendite dei prodotti. Due ulteriori premi verranno consegnati al migliore concept ideato dagli studenti Rufa e all’illustrazione più votata online. Il contest supporta inoltre l’iniziativa “RomaID Cares” che si occupa di raccogliere fondi da devolvere ad attività legate al supporto dei bambini affetti dal diabete di tipo 1 e delle rispettive famiglie.

«L’obiettivo principale di RUFA – spiega il direttore Fabio Mongelli – è trasmettere conoscenze e competenze specifiche, con un’apertura molto forte alla contaminazione tra i linguaggi artistici contemporanei, alla trasversalità, alla ricerca e alla sperimentazione. La simbologia offerta da Roma e dalla Stazione Termini non solo s’inserisce in questo percorso, ma dal punto di vista creativo è pura sfida che i nostri studenti sapranno interpretare al meglio».

Be the first to comment

Leave a Reply

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi