A Lago (CS) il bistrot Contesto Urbano 87035: dove l’innovazione volge lo sguardo alle tradizioni

contesto urbano lago

Il paese di Lago (CS), sulle colline a pochi chilometri dal litorale tirrenico, si rivela ancora una volta una vera e propria fucina creativa, accogliente e ospitale, capace di veicolare un’immagine della Calabria nuova ma conservando allo stesso tempo le tradizioni del passato. Il patrimonio enogastronomico locale ne è la conferma, esso affonda le proprie radici nella memoria e nelle tradizioni contadine dettate dalle fasi alterne di sole e pioggia, un’armonia che ancora oggi rivive nella valorizzazione dei prodotti a chilometri zero, contraddistinti da un quid in più perché generati con amore e senso di appartenenza.

 Proprio da questa visione nasce il piccolo bistrot “Contesto Urbano 87035” situato al centro del paese, a pochi passi dall’agorà cittadina, dalla scalinata monumentale e dall’ufficio postale, divenuto in pochissimo tempo un vero e proprio centro di degustazione dall’atmosfera informale e piacevole, rigorosamente “Made in Calabria”.

Il progetto, perché di questo si tratta, vuol essere un atto d’amore verso la cucina e verso la genuinità del cibo – fanno sapere gli ideatori di “Contesto Urbano 87035” – la “philosophy” è semplice e intrigante: cucinare ciò che si produce nell’azienda agricola di famiglia, già attiva sul territorio da un paio d’anni, selezionando quotidianamente e attentamente ciò che si trasforma in pietanza. Il menù “Ode alla Calabria” proposto dallo chef varia in base ai mesi: “qui il chilometro zero è figlio del clima, con l’intento di “raccogliere al mattino e far gustare alla sera”. Freschezza e stagionalità, dunque, sono le parole chiave di un “cook – place” che ambisce a coniugare modernità con il tepore dei piatti della nonna”.

A contorno di tutto c’è la professionalità ma soprattutto il sorriso dello staff: Giuseppe, giovanissimo chef eclettico, gestisce la cucina, reinterpretando e creando ogni giorno specialità tipiche in maniera creativa, come la polpetta di salsiccia su vellutata alle cime di rapa. Un vero “must” gastronomico che nella sua semplicità sublima il palato di ogni commensale. Ed è sempre lui ad occuparsi, insieme a papà Vincenzo e mamma Maria dell’orto, accudendo ogni singola piantina fino alla raccolta. Sarà, per via del design progettato nei minimi dettagli da Federica la titolare, a tratti urbano con mattoncini che richiamano i quartieri della vecchia Londra, a tratti Gustavienne per la scelta degli specchi oro che il Contesto Urbano 87035 risulta meta interessante. Sicuramente un luogo intimo in cui bere e degustare, con un obiettivo fondamentale, far amare una cucina bio- gourmet dalle note tradizionali.

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi