Dichiarazione dell’assessore al turismo Concetta Veltri sulla conclusione delle attività connesse al programma estivo

Assessore Concetta Veltri

«L’estate appena trascorsa non è stata caratterizzata soltanto dai tanti eventi che hanno accompagnato il soggiorno di turisti e vacanzieri, ma è stata un vero e proprio viaggio nelle competenze, nella passione e nella professionalità espresse dalla città tutta. Il programma di quest’anno è stato realizzato in tempi brevissimi, nonostante il fatto di aver tenuto le elezioni alle porte della stagione turistica non abbia giocato a nostro favore e senza un euro stanziato dalle casse dell’ente comune. E se ciò da una parte può essere letto in termini virtuosi, è bene sottolineare che, senza commettere gli errori del passato quando si è stati eccessivamente generosi nelle spese per la programmazione estiva dando seguito ad un comportamento che certamente ha contribuito all’attuale deficit finanziario dell’organo locale, in futuro, anche per fidelizzare le presenze, sarà necessario tornare, con maggiore sobrietà e parsimonia, a investire in tale direzione».

«Abbiamo garantito lo svolgimento di tutti gli eventi caratterizzanti l’estate amanteana e siamo già al lavoro per agevolarne la creazione di nuovi. E ciò è avvenuto, bene è precisarlo, non solo contro il disagio derivante dalla tempistica e dall’assenza di denaro, ma anche con le ristrettezze normative sulle misure di sicurezza dettate dalla “Circolare Gabrielli”, in passato praticamente sempre disattese. Per tutte queste ragioni, mi ritengo soddisfatta. Certo, per la riuscita della programmazione estiva e per i confortanti numeri riguardanti le presenze, ma forse ancor di più per le sinergie createsi tra l’assessorato, i cittadini, l’associazionismo, gli operatori turistici, gli enti sovracomunali. Ritengo sia mio compito esaltare, con rinnovato orgoglio, questo protagonismo attivo, da considerare come un ritrovato senso di appartenenza alla comunità: un sentimento che ha caratterizzato lo scorrere di tutta l’estate. E ciò dimostra che i risultati importanti si possono ottenere anche senza rincorrere la sterile logica dell’apparire a tutti i costi. Un incoraggiante elemento di discontinuità, ma anche uno stimolo personale per dare avvio ad un nuovo corso».

«Anche per questo motivo, è mia intenzione iniziare a lavorare sulla programmazione turistica, che non riguarderà solo il periodo estivo, ma tutto il corso dell’anno, sin dal mese di settembre, alimentando le sinergie con gli albergatori, gli operatori di settore, le associazioni, i cittadini, con incontri, momenti di approfondimento, confronti. È altresì necessario incentivare il necessario raccordo con le istituzioni sovracomunali, in primis con la Regione Calabria che ringrazio, nella persona del presidente Mario Oliverio, per la vicinanza, la sensibilità e la disponibilità dimostrata alla città in questo momento non certo semplice. Con la stessa intensità porgo un sentito grazie alle forze dell’ordine, al gruppo comunale di Protezione civile e ai volontari della Croce rossa italiana e della Croce di Malta. Una parte importante del successo dell’estate che ci sta per salutare è dipeso certamente da tutti loro».

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi