Torremezzo. Due giornate di festa per Santa Teresa

Di Asmara Bassetti

Anche quest’anno come di consueto Torremezzo, zona di mare del comune di Falconara Albanese, si prepara ai festeggiamenti della sua patrona, Santa Teresa del Bambin Gesù, che, diversamente dal calendario dei santi su cui il nome ricorre al primo ottobre, sarà festeggiata stasera 18 e domani 19 giugno, vista una maggiore partecipazione di pubblico e il clima sicuramente a favore.

Ad organizzare, come ormai da circa dieci anni, AVAMS – Associazione Volontariato Arte Musica e Spettacolo, che fin dalla nascita, nonostante la giovane età dei suoi componenti iniziali oggi trentenni,  è riuscita sempre a soddisfare le aspettative del pubblico, organizzando, seppur con pochi fondi,  una ottima festa. A contribuire nell’organizzazione l’amministrazione comunale e la parrocchia di San Michele Arcangelo, nonché Padre Giuseppe e Padre Marcello, parroci delle chiese di rito Greco Bizantino della comunità.

Sotto il punto di vista religioso, il programma ha avuto inizio già domenica 12 giugno, giorno che ha sancito l’inizio di una settimana di incontri e preghiera, Rosari e riflessioni, nonché di riconciliazione con la confessione, il cui culmine si è svolto ieri sera, al termine della Giornata di spiritualità nel VI centenario della nascita di San Francesco di Paola, alla presenza proprio delle reliquie del Santo nella chiesa di San Salvatore a Torremezzo, e di Don Pierino, cappellano del cimitero di Cosenza che ha celebrato la messa, alla quale è seguita un momento di convivialità con un piccolo buffet. In mattinata invece i giochi popolari, che come sempre hanno visto la partecipazione dei più piccoli, premiti alla fine delle gare. Si chiuderà stasera la serie di giornate presenti per tutta la settimana, con quella della gioia, dedicata all’incontro con i ragazzi e i giovani, che terminerà dopo la liturgia delle 18.

E a regalare la loro musica facendo cantare anche i più nostalgici, i New Melody, che con il loro ampio repertorio dagli anni ’70 ad oggi riusciranno a coinvolgere intere generazioni. Domani dopo la liturgia del mattino e del pomeriggio, si svolgerà la processione accompagnata dalla Banda Musicale di Amantea, durante la quale verrà portata per le vie della marina la raffigurazione di Santa Teresa del Bambin Gesù, permettendo così a tutte le zone di porgerle un religioso saluto.

E per la seconda serata dei festeggiamenti saliranno sul palco Daniele Raso e Andrea Mazza con il loro intrattenimento musicale, prima di passare la parola allo spettacolo di danza realizzato dalla maestra Katia Civitelli, dove protagoniste saranno le piccole danzatrici del corso di balli di gruppo. Come sempre estrazione dei biglietti per i numerosi premi messi in palio, e in chiusura di serata i fuochi d’artificio, a dare un tocco di colore in più alle due giornate di festa.

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi