Istituito il Polo unico per le visite fiscali presso l’Inps: nuove disposizioni in materia

Con la creazione del cd. Polo unico delle visite fiscali, gli accertamenti medico-fiscali dei dipendenti pubblici e privati, assenti dal servizio per malattia, saranno effettuati, a decorrere dal 1° settembre, esclusivamente dall’Inps, d’ufficio o su richiesta delle pubbliche amministrazioni in qualità di datori di lavoro, nei modi normativamente stabiliti.

La riorganizzazione degli accertamenti medico-legali, introdotta con il Decreto legislativo n. 75 del 27 maggio 2017, mira a limitare il fenomeno dell’assenteismo “strategico”, soprattutto nel pubblico impiego ed a garantire un maggiore controllo. Il decreto  in questione prevede anche la revisione della disciplina del rapporto tra Inps e medici di medicina fiscale, da regolare mediante convenzioni apposite.

Inoltre, al fine di armonizzare la disciplina dei settori pubblico e privato, saranno stabilite, con un ulteriore decreto, le fasce orarie di reperibilità entro le quali dovranno essere effettuate le visite di controllo e le modalità per lo svolgimento delle visite medesime e per l’accertamento, anche con cadenza sistematica e ripetitiva, delle assenze dal servizio per malattia.

Con il messaggio n. 32655, pubblicato lo scorso 9 agosto, l’Inps ha fornito le prime indicazioni operative riguardanti:

– categorie di dipendenti pubblici interessati;

– budget disponibile per il 2017;

– richiesta e disposizione d’ufficio delle visite fiscali;

– assegnazione delle visite di controllo;

– compiti e funzioni degli uffici e delle strutture competenti;

– gestione reperibilità ed assenze del lavoratore;

– dotazione e distribuzione dei medici fiscali.

Trattasi di una serie di misure che saranno adottate in via sperimentale e progressiva fino alla realizzazione di un sistema più organico, efficiente ed organizzato.

About Avv. Ilaria Dolores Lupi 51 Articles
Avv. Ilaria Dolores Lupi. Avvocato del Foro di Cosenza, dopo la laurea in giurisprudenza, consegue con il massimo dei voti e con lode, un master di secondo livello in Diritto del Lavoro Sindacale e della Sicurezza Sociale presso l’Università degli Studi Europea di Roma. Successivamente consegue un master in Ordinamento e Funzionamento delle Pubbliche Amministrazioni presso l’Università della Calabria UNICAL, anche in questo caso con il massimo dei voti e con lode. Svolge, tra le altre cose, attività di consulenza e rappresentanza per enti pubblici e società avendo acquisito esperienza nella gestione del contenzioso tributario, ma anche nel diritto amministrativo e del lavoro. Attualmente svolge, inoltre, attività di ricerca e studio in collaborazione con Associazioni culturali e riviste giuridiche.
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi