LaC veicolerà sui propri canali la XII edizione della Grotta dei Desideri

di Settimio Martire

Che il gruppo Pubbliemme Italia fosse una grande realtà imprenditoriale presente nella nostra regione è cosa nota, così come nota è la valenza artistico-culturale del fashion contest “La Grotta dei Desideri”. Sono bastati questi presupposti ed una vigorosa “stretta di mano” tra il presidente del Gruppo Pubbliemme Italia Domenico Maduli ed il direttore artistico Ernesto Pastore per dare forma e sostanza ad un accordo che consentirà così alla dodicesima edizione della Grotta dei desideri di essere veicolata sull’emittente calabrese di LaC.
Per la kermesse di arte, moda e cultura che si volge nel mese di agosto nella ridente cittadina tirrenica di Amantea, si tratta di una sinergia quanto mai importante che consentirà di programmare il lavoro con largo anticipo, migliorando così tutti gli aspetti legati alle diverse fasi organizzative della kermesse.
«Da molto tempo – spiega lo stesso Pastore – avevamo intavolato una trattativa con il Gruppo Pubbliemme Italia, partendo dal presupposto che entrambe le realtà hanno un unico comune denominatore: contribuire in maniera netta e precisa allo sviluppo economico e sociale del territorio. LaC è un’emittente in costante crescita – ha sottolineato Pastore evidenziandone gli indici di ascolto – dotata di una propria identità, dinamica e capace di proiettarsi al futuro, dando ampio spazio alle nuove generazioni. In ambiti diversi è lo stesso principio ispiratore che ha consentito alla Grotta dei desideri di diventare, in appena undici anni, uno dei fashion contest più importanti a livello nazionale ed internazionale. Il Gruppo Pubbliemme Italia sosterrà anche l’implementazione di un nuovo piano di comunicazione che prevede l’utilizzo integrato di diversi media. Ringrazio di cuore per la paziente e certosina opera di intreccio delle trame il direttore dell’area commerciale di Pubbliemme Italia Fausto Laganà che si è fortemente adoperato per portare a compimento questo progetto»
«Nell’entusiasmo mostrato dagli organizzatori della Grotta dei desideri – rimarca Maduli – rivedo la passione che ha mosso i miei primi passi nel settore del marketing e della pubblicità. Passare dalle parole ai fatti è sempre complesso, ma è anche possibile. Sostenere questo importante evento consentirà alla Calabria di proporsi in ottica nazionale in maniera estremamente positiva, mettendo in luce le capacità e le professionalità di tanti giovani che chiedono una semplice opportunità. Questo è la strada che intendiamo percorrere insieme. La presenza de LaC sarà capillare. Nei prossimi giorni avrà luogo una riunione con il direttore della redazione giornalistica Pasquale Motta per strutturare il percorso che si snoderà da qui fino alla consegna delle borse di studio, per poi ricominciare con la pubblicazione del nuovo bando».

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi