Il Maestro Orafo Spadafora al Lido di Venezia per consegnare gli Starlight Cinema Awards

Al Lido di Venezia, in occasione della 75esima edizione della Mostra internazionale di Arte Cinematografica si è svolta la premiazione degli Starlight Cinema International Awards.

Martedì 4 settembre, presso la Sala Tropicana 1 dell’Hotel Excelsior, sono stati conferiti i premi a: Carolina Crescentini, Susanna Nicchiarelli, Malgorzata Szumowska, Andrea Pallaoro. A Stefania Ulivi e Ilaria Ravarino il “Premio Starlight Giornalista di Cinema dell’Anno”. I premi sono stati assegnati da un’Academy tutta al femminile di giornaliste composta da: Fulvia Caprara, Alessandra De Luca, Titta Fiore, Alessandra Magliaro, Cristiana Paternò, Marta Perego, Angela Prudenzi, Barbara Righini, Marina Sanna.

Lo Starlight Cinema International Award, è prodotto da Starlight Movie Productions di Francesca Rettondini. Con il sostegno di Gianluca Mac, Presidente di Tisanoreica. Per questa edizione è stata realizzata una speciale edizione di Marcellini Fragrances | Flowers n.13.

Starlight Cinema International Award – precisa Francesca Rettondini – è nato nel 2014 con l’intento di valorizzare i talenti del cinema nazionale e internazionale, attrici e attori, registi, produttori, critici e giornalisti del settore. I premiati vengono scelti tra le eccellenze del cinema internazionale, testimoni di opere in grado di rappresentare le diverse culture e i differenti modi di raccontare storie e personaggi. Particolare attenzione viene riservata anche a quei personaggi impegnati in attività legate al sociale. Dalla terza edizione l’Academy e l’organizzazione del Premio hanno deciso di assegnare un riconoscimento anche a un giornalista che da anni si occupa con professionalità e attenzione della cultura, critica e cronaca cinematografica.

Quest’anno l’Academy ha deciso di assegnare a Stefania Ulivi e Ilaria Ravarino il “Premio Giornalista di Cinema dell’Anno”. Un premio anche a WIF | Woman In Film, rete mondiale dedicata a promuovere lo sviluppo professionale e la rappresentazione delle donne nei settori legati ad audiovisivo e media che ora ha una rappresentanza anche in Italia.

I premi di quest’anno sono stati realizzati dal Maestro Orafo calabrese Giovambattista Spadafora, conosciuto in tutto il mondo per la creatività e l’estro dei suoi monili, rappresentato a Venezia dal figlio Peppino Spadafora. Tra i tanti personaggi per i quali ha creato oggetti  troviamo anche Vanessa Redgrave, fresca premiazione con il Leone d’oro alla carriera.

Settimio Martire

Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi